Dolore al polpaccio inferiore dalla corsa

In un punto o nell’altro, la maggior parte dei corridori sperimenta un infortunio. Poiché la maggior parte della propulsione del tuo passo proviene dai muscoli dei tuoi vitelli, sono particolarmente suscettibili di lesioni durante una corsa. Il tuo vitello inferiore include il muscolo soleo, che può essere ferito per un uso eccessivo o una lacrima, e la tendinosi d’achille e le microfratture sono lesioni comuni che si concentrano attorno al vitello inferiore. Prevenire questi tipi di lesioni prima che si verificano con buona forma e calzature adeguate è l’approccio migliore.

Lower Calf Lowdown

Il tuo vitello inferiore contiene la maggior parte dei muscoli importanti, delle ossa, dei tendini e dei legamenti che rendono possibile la propulsione del tuo forefoot durante una corsa. Il muscolo soleo è il muscolo principale del vitello inferiore, che si estende dalla base del gastrocnemius più grande nella parte superiore del tuo vitello alla base del tallone. Questo muscolo è fondamentale per il plantarflexion del piede, che aumenta l’angolo tra la parte superiore del piede e la gamba. Il tuo soleo mantiene anche la tua posizione con un tiro costante: senza di essa, si passa in avanti.

Lesioni Soleus

Qualche dolore dopo una corsa è normale e guarisce dopo un paio di giorni di riposo. Tuttavia, l’indolenzimento prolungato potrebbe indicare un ceppo di soleus. I ceppi al sole sono rari e di solito lievi, e possono consistere in dolore, tenuta e rigidità che si peggiorano con l’uso. Il solous non è particolarmente sensibile al danno perché è un muscolo lento-twitch. Il gastrocnemius nella parte superiore del vitello è un muscolo rapido di torsione ed è la fonte per la maggior parte delle lesioni muscolari nei vitelli dovuti alla corsa.

Altre lesioni

La tendinosi di Achille è costituita dal dolore e dalla rigidezza del tendine d’achille, che corre dalla base del tallone fino al centro del vitello. Questo tendine è attaccato al soleus ed è il tendine più spesso e più forte nel corpo umano. Tali lesioni sono comuni nei corridori e di solito richiedono un trattamento da parte di un medico. Il dolore del tuo vitello inferiore potrebbe anche essere una microfrattura nella corteccia esterna dell’osso. Queste lesioni guariscono quando il corpo produce osteoblasti per sostituire l’osso danneggiato, ma questo processo può richiedere diverse settimane. La corsa in una di queste lesioni può peggiorarle, quindi non ignorate il tuo dolore prolungato.

Dolore compartmentalizzato

Lesioni di vitello molto gravi possono causare una sindrome da compartimento, in cui l’estremo gonfiore del muscolo impedisce il flusso sanguigno. La sindrome di compartimento è caratterizzata da gonfiore nella parte anteriore del vitello inferiore e richiede immediata cura per evitare la necrosi nei tessuti circostanti. Tali lesioni sono rare nei corridori, normalmente derivanti da lesioni di frattura o schiacciamento. La sindrome compartimentale cronica è una condizione meno grave, ma fisiologicamente simile, che non è pericolosa e può essere trattata semplicemente prendendo una pausa dal funzionamento per alcuni giorni.

Prevenire lesioni del vitello

È possibile aggirare queste gravi lesioni complessivamente con una routine di gestione responsabile. Riscaldamento prima della corsa con una passeggiata veloce o stretching dinamico prepara i muscoli per l’allenamento davanti a te, e una routine di stretching nei tuoi giorni off-back aiuta i tuoi muscoli a ricostruire e recuperare. Le calzature minimaliste, che usano meno imbottiture nel tallone e nell’avampiede, incoraggiano il rafforzamento dei muscoli del polpaccio e del piede che li stabilizzano durante il tuo esercizio e assorbono l’impatto. I muscoli più forti impediscono lesioni nel tuo vitello inferiore e altrove, come ad esempio shin splints e lesioni gastrocnemius.