Una dieta adeguata per i pazienti affetti da ictus e diabete

Una dieta sana è importante per tutti, ma l’alimentazione è improvvisamente molto più significativa dopo una diagnosi di diabete o un ictus. Le scelte alimentari quotidiane determinano quanto bene gestisci la tua malattia e quanto è probabile che tu abbia complicazioni in futuro. Le linee guida di base per i diabetici ei pazienti affetti da ictus sono semplici, ma a causa di interazioni farmacologiche, potreste avere ulteriori restrizioni dietetiche che dovreste discutere con il medico.

Le basi di una dieta diabetica

L’obiettivo di una dieta diabetica è quello di mantenere livelli stabili di zucchero nel sangue. Di conseguenza, i diabetici devono limitare il loro consumo di zuccheri e fare attenzione nella selezione dei carboidrati. La maggior parte dei vostri carboidrati dovrebbe provenire da cinque porzioni di frutta e verdura, tre porzioni di cereali integrali e due o quattro porzioni di latticini a basso contenuto di grassi, secondo l’Accademia di nutrizione e dietetica. Mangiare piccoli pasti durante tutto il giorno è il modo migliore per mantenere gli zuccheri costanti. I diabetici dovrebbero limitare l’assunzione di grassi, sale e alcol.

Dieta dopo una corsa

La nutrizione per i pazienti affetti da ictus è simile a una dieta diabetica. I vostri pasti dovrebbero includere un sacco di frutta e verdura, proteine ​​magre e latticini a basso contenuto di grassi. Almeno la metà di tutti i tuoi chicchi dovrebbe essere grani interi. Verdi scuri, verdi e verdure arancioni sono particolarmente densi e utili. Mangiare cinque o più porzioni di frutta e verdura ogni giorno. È particolarmente importante per i pazienti affetti da ictus di controllare l’assunzione di grassi. Dovresti eliminare i grassi trans dalla vostra dieta e limitare l’assunzione di altri grassi. I pazienti affetti da stroke dovrebbero mantenere il loro consumo di sodio sotto i 1.500 milligrammi al giorno.