Terapia fisica per pazienti affetti da ictus con emiplegia destra

Un colpo si verifica quando l’approvvigionamento di sangue è tagliato da tutto o parte del cervello. Ciò può avvenire a causa di un vaso sanguigno che scoppia nel tuo cervello o un coagulo di sangue o un’altra massa nel tuo circolatorio che taglia l’approvvigionamento di sangue al cervello. Ciò può causare paralisi, o emiplegia, da un lato del tuo corpo così come la perdita della capacità di parlare, rondine e / o comunicare. La riabilitazione a seguito di un ictus che comporta una paralisi sul lato destro o sinistro del corpo può includere terapie che aiutano a ripristinare la capacità di comunicare nonché i trattamenti per migliorare la qualità della vita post-stroke.

A seconda delle condizioni specifiche, probabilmente inizierai il tuo programma di terapia fisica mentre sei ancora in recupero dell’ospedale. La terapia fisica dopo un ictus può coinvolgere un terapeuta che aiuta a spostare gli arti affetti per aumentare la circolazione del sangue e il tono muscolare. Altri obiettivi di terapia fisica includono esercizi specificamente progettati per aiutare a migliorare la tua capacità di bilanciare e ripristinare il tuo coordinamento. L’obiettivo della terapia fisica dopo un colpo è quello di aiutarti a riconquistare la maggior parte delle proprie capacità di pre-corsa. Questa terapia iniziale può portare avanti dopo aver lasciato l’ospedale aiutandovi a scrivere e digitare con la mano sinistra poiché non è più Avere la possibilità di usare la mano destra. Questa terapia può anche coinvolgere la terapia vocale se la tua capacità di parlare o di comunicare è stata influenzata dalla tua paralisi.

Parte del tuo regime di terapia fisica includerà esercizi di addestramento di forza per migliorare il tuo tono muscolare e diminuire la spasticità, o un rafforzamento dei muscoli che possono provocare movimenti involontari e una perdita di equilibrio. Ciò può includere terapie che aiutano a rafforzare i muscoli del tuo lato non dominante se hai la mano giusta per contribuire a compensare la perdita di mobilità e di coordinamento sul tuo lato dominante. Il tuo programma di formazione di resistenza inizierà probabilmente con pesi leggeri per aiutarti a riconquistare il tuo coordinamento. Questa formazione di forza può anche aiutare a prevenire la perdita di massa ossea, o osteoporosi, che è un problema con i pazienti affetti da paralisi.

Il tuo terapeuta è probabile che sviluppi un programma di stretching appositamente progettato per voi dopo il tuo colpo. La formazione di flessibilità può contribuire a compensare la spasticità comune dopo un colpo, migliorare la circolazione del sangue e contribuire a ristabilire l’equilibrio e la coordinazione persi dopo un colpo. Questa formazione è particolarmente importante se si è basati sulla vostra destra – o dominante – la maggior parte della tua vita. Poiché i muscoli che utilizzi di più sono spesso i più flessibili, questa formazione può concentrarsi sul mantenimento del tuo lato più flessibile possibile aumentando la mobilità sul lato sinistro. Questo allungamento, unitamente alla formazione di resistenza, può contribuire a migliorare la postura e la mobilità per aiutarti a condurre una vita più produttiva.

Se il medico e / o il terapeuta ti danno la possibilità di andare avanti, la formazione cardiovascolare può contribuire a migliorare la tua salute generale e la qualità della vita. Il condizionamento cardiovascolare può coinvolgere esercizi improvvisati progettati per ottenere il tuo cuore pompando, esercizio acquatico o semplicemente camminando su un tapis roulant. Questo programma dovrebbe essere sempre eseguito in presenza del tuo fisico fino a che non siate in grado di soddisfare le tue abilità e può esercitare senza la paura della perdita di equilibrio o di coordinamento.

Terapia iniziale

Formazione di forza

Formazione di flessibilità

Formazione cardiovascolare