Psyllium preso con le vitamine

Una dieta che è alta in fibra può essere usata per trattare la stitichezza cronica. Una dieta ad alta fibra può anche abbassare il rischio di sviluppare certi tipi di cancro e può abbassare i livelli di colesterolo e di glucosio nel sangue. Psyllium, un supplemento di fibre comuni, può essere impiegato per aumentare l’assunzione di fibre ma può influenzare la capacità del corpo di assorbire alcune vitamine.

Psyllium è ottenuto dall’erba di Plantago ovata, una pianta arbustiva che può essere trovata in tutto il mondo ma è prevalentemente presente in India. Plantago ovata può produrre migliaia di piccoli semi ricoperti di cavolo psyllium. Quando il cavolo psyllium è esposto all’acqua, si espande in un gel. Questo gel può aiutare a spingere il materiale di scarto attraverso le viscere e può aggiungere massa ai movimenti intestinali, alleviando la costipazione.

La quantità standard di psyllium è compreso tra 3 e 5 g al giorno di buccia di psyllium puro o 7 g se si consuma semi di psyllium insieme ad un bicchiere d’acqua. Sebbene si possano assumere integratori psyllium contemporaneamente si assumono vitamine, si può evitare di assumere sia psyllium che vitamine allo stesso tempo per assicurarsi che entrambi siano assorbiti correttamente. Prendete un singolo multivitaminico a meno che non sia diversamente indicato dal medico, poiché prendere dosi anormalmente elevate di vitamine può causare problemi di salute.

Se stai assumendo integratori di psilio, potrebbe essere difficile assorbire tutto il grasso nella vostra dieta. Questo può provocare anche problemi di assorbimento delle vitamine liposolubili, vitamine A, D, E e K. Queste vitamine non si dissolvono bene in acqua e devono essere presenti in presenza di grassi da assorbire. Psyllium può anche interferire con l’assorbimento di altre vitamine e minerali, tra cui ferro, calcio, zinco e vitamina B12.

Vitamine e integratori di fibre possono interferire con l’efficacia di diversi farmaci. Per esempio, alcuni farmaci, come gli antibiotici, possono avere un ridotto assorbimento in presenza di fibre psyllium. Alcune vitamine e minerali possono anche interferire con l’attività di farmaci, la vitamina K può interferire con il warfarin più sottile di sangue, rendendo questo farmaco meno efficace. Dovresti sempre parlare con il tuo medico prima di iniziare a prendere qualsiasi tipo di integratore, comprese le vitamine e la fibra, per assicurarti che questi supplementi siano sicuri per l’uso, suggerisce Drugs.com.

Identificazione di Psyllium

Istruzioni e dosaggio

Fibra e assorbimento di vitamina

considerazioni