Effetti collaterali supplementari di ferro nei bambini

Una sostanza nutritiva essenziale, il ferro aiuta a trasportare ossigeno dai polmoni alle cellule, ai tessuti e agli organi. Questo minerale aiuta anche a generare l’adenosina trifosfato, la fonte di energia primaria nel corpo umano. L’indennità dietetica raccomandata per i bambini varia da 7 a 11 milligrammi di ferro al giorno, a seconda dell’età e del sesso del bambino. Se il pediatra del vostro bambino raccomanda il trattamento con un supplemento di ferro, parli con lei circa gli effetti collaterali di questo integratore nei bambini prima di iniziare il trattamento. Non dare mai i vostri integratori di bambino contenenti ferro senza prima consultare un medico.

I bambini che ricevono il trattamento con supplementi di ferro possono avere la stitichezza come effetto collaterale. La costipazione, o infrequenti movimenti intestinali difficili, possono essere accompagnati da crampi addominali, gonfiori o perdita di appetito. Puoi notare che il tuo bambino trascorre più di un solito nel bagno, ma non è in grado di produrre un movimento intestinale. Sgabelli del tuo bambino possono anche apparire insolitamente piccoli o solidi o il suo addome può essere sensibile al tatto. Ricercare ulteriori cure da parte del pediatra del vostro bambino se la stitichezza persiste per più di due o tre giorni.

I supplementi di ferro possono irritare la fodera del tratto digestivo del tuo bambino. Di conseguenza, può avere nausea, dolore allo stomaco o vomito. Il disagio dello stomaco può anche determinare una riduzione temporanea dell’appetito normale del bambino. Contattare sempre il medico del bambino se si verifica il vomito o persistono dolori allo stomaco, perché questi effetti collaterali di integratori di ferro possono essere segni di problemi di salute alternativi, come l’appendicite.

L’uso di forme liquide di ferro può provocare temporanei scolorimenti dei denti nei bambini. I denti del tuo bambino possono apparire scuri o neri a colori. Anche se questo effetto collaterale in genere scompare dopo il trattamento con supplementi di ferro liquido finisce, consultare il medico del vostro bambino se i suoi denti rimangono scoloriti.

La somministrazione endovenosa o IV di un integratore di ferro può causare effetti collaterali flulici nei bambini. Il bambino può sviluppare febbre, mal di testa o gonfiore delle ghiandole linfatiche. Lei può anche lamentarsi di non sentirsi bene a causa di dolori articolari o muscoli. Infatti, il trattamento con ferro IV può causare una reazione allergica pericolosa per la vita chiamata anafilassi. I sintomi di anafilassi richiedono un’attenzione medica immediata e includono orticaria, gonfiore del viso, respiro corto, respiro affannoso, debolezza e difficoltà di deglutizione.

La tossicità acuta del ferro è la causa principale della morte avvelenata nei bambini di età inferiore ai 5 anni. I bambini che assumono troppo ferro in una singola dose o nel corso di alcuni giorni possono presentare sintomi di tossicità acuta del ferro. L’avvelenamento da ferro può causare sintomi improvvisi e potenzialmente fatali, tra cui vomito di sangue, gravi crampi di stomaco, febbre, bassa pressione sanguigna, convulsioni, difficoltà respiratorie e irregolarità cardiache. Se il bambino presenta uno di questi sintomi di tossicità acuta, richiedere prontamente la cure mediche di emergenza.

Stipsi

Disagio dello stomaco

Discolorazione del dente

Effetti collaterali flulici

Tossicità acuta