È l’aceto di sidro di mele un probiotico?

L’aceto di sidro di mele non è un probiotico, ma è fatto con un ingrediente utile ai probiotici, secondo la ricerca effettuata dal Servizio Agricolo di Ricerca Agricola dell’Agricoltura Usa. L’ingrediente fondamentale dell’aceto di noce di mele crudo e non filtrato è mele fermentate, che contengono pectina – un elemento essenziale per una buona digestione. L’aceto è spesso confuso con i probiotici perché la pectina nelle mele promuove una digestione sana incoraggiando la crescita di buoni batteri, mentre i probiotici sono i batteri buoni.

Cancellazione del percorso per i probiotici

La pectina è un carboidrato prebiotico naturale che è responsabile del rallentamento dell’assorbimento dei nutrienti legandosi ai prodotti del tratto digestivo che il corpo non può utilizzare. Questi sono prodotti di scarto come il colesterolo, i batteri nocivi e persino le tossine e gli agenti patogeni. Dopo che la pectina nell’aceto di sidro di mele si lega al “prodotto di scarto”, porta i rifiuti dal corpo per eliminazione – i normali movimenti intestinali – lasciando i probiotici nel tuo sistema a crescere e continuano a proteggere l’intestino. Il risultato è una relazione simbiotica che è una centrale elettrica per il sistema digestivo del tuo corpo.